Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

UniPa e Palermo-Mediterranea, ciclo di incontri tra nuove imprese

0 14

PALERMO (ITALPRESS) – Tutto pronto per il lancio di “Ventieventi”, il ciclo di incontri a Palermo tra imprenditori senior e aspiranti imprenditori e neolaureati che, nell’ambito di un calendario di 20 appuntamenti a ingresso libero, metterà a confronto il mondo dell’imprenditoria palermitana e non solo e i giovani che vogliono investire in città sulla creazione di nuove imprese. Ideato e organizzato dall’Associazione Piazzetta Bagnasco e dalla Business Community Palermo Mediterranea, in collaborazione con l’Università degli Studi di Palermo, si tratterà di una serie di convegni settimanali, in programma ogni giovedì pomeriggio, che, proprio nella cornice di Piazzetta Bagnasco alle spalle del Politeama, proporranno un dialogo informale e all’aria aperta in cui interverranno imprenditori di successo per incontrare i giovani che vogliono percorrere la medesima strada. Un cartellone ricco di incontri che, in modo diretto e senza filtri, avranno lo scopo di generare nuove collaborazioni e stringere una vera e propria alleanza tra generazioni di imprenditori. Nel corso della conferenza stampa di presentazione, i rappresentanti delle realtà che hanno dato vita a questo progetto hanno spiegato nel dettaglio gli obiettivi e le aspettative riposte in questo ciclo di incontri. “Domani inizia una serie di incontri in cui avremo in Piazzetta un imprenditore senior che regalerà un’idea di impresa ai neolaureati che volessero cimentarsi con questa prospettiva professionale – ha spiegato Donato Didonna, presidente dell’Associazione Piazzetta Bagnasco – abbiamo pensato a questo format perchè è normale che un imprenditore abbia per istinto la capacità di cogliere un’idea di impresa che poi per mancanza di tempo non mette in pratica – ha aggiunto – mentre ci sono ragazzi che possono avere la voglia di cimentarsi ma non hanno l’esperienza per cogliere le reali esigenze del mercato”. “E’ il momento di ricominciare a costruire posti di lavoro, bisogna puntare a rendere attrattiva ai capitali la città – ha commentato Dario Nepoti, direttore di Palermo Mediterranea – I venture capital hanno investito 543 milioni in Italia nel 2020, diventati oltre un miliardo nel 2021, con un aumento del 66%. C’è però una nota stonata: gli accordi raggiunti in Lombardia sono circa 177 contro i 2 della Sicilia, vuol dire che dobbiamo rimontare”. Giuseppe Russello, presidente di Sicindustria, ha sottolineato quanto ancora ci sia da fare per quanto riguarda l’occupazione dei giovani sul territorio siciliano: “Gli ultimi dati diffusi dall’Eurispes sono davvero allarmanti: la Sicilia è la regione italiana con il più alto numero di Neet. Un triste primato che tradotto in numeri vede novecentomila giovani, tra i 15 e i 34 anni, senza una prospettiva. A questo noi non possiamo e non vogliamo rassegnarci – ha aggiunto il numero uno di Sicindustria – Le nostre imprese, i nostri imprenditori hanno bisogno dei giovani così come i giovani hanno bisogno delle imprese e il nostro obiettivo sarà quello di alimentare questo scambio indispensabile e vitale”. L’iniziativa si avvale dell’Università degli Studi di Palermo come partner strutturale: “Diamo concretezza all’intesa tra Università di Palermo e Palermo Mediterranea, con un obiettivo, quello di darci una ulteriore occasione per uscire dalle aule, dai laboratori, dai campus, ed essere Università anche nelle piazze – ha spiegato Maurizio Carta, Prorettore alla Terza Missione, Pianificazione strategica e Cooperazione con il Territorio di Unipa – fare Università a Palermo significa una didattica eccellente, una ricerca adeguata, ma soprattutto essere presente dove avviene il dialogo, e quindi non poteva non essere prioritario il rapporto con l’impresa”. Per il successo dell’iniziativa, Unipa porterà avanti un’intensa campagna di promozione diretta ai giovani neolaureati e agli studenti degli ultimi anni di corso. A un anno dall’avvio, saranno pubblicamente premiati i soci delle start up e gli imprenditori senior che le hanno concepite e spinte nella fase iniziale. Si comincia da domani, giovedì 9 giugno, con ospite Rino Alessi della Alessi SpA, e nei successivi incontri si continuerà a parlare di impresa, di quanto sia importante per lo sviluppo della città, di come si possa riuscire a metterne una in piedi senza dover lasciare Palermo.
(ITALPRESS).

– foto xd7 –