Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

Lagalla “Unità ritrovata nel centrodestra non sia dispersa per le regionali”

0 10

PALERMO (ITALPRESS) – Roberto Lagalla è il candidato unico a sindaco del centrodestra a Palermo. Una corsa partita il 15 maggio dalla agenzia Italpress quando ha presentato la propria disponibilità da “civico” e poi chiusa 45 giorni dopo con l’accordo di tutto il centrodestra. “Un lungo viaggio dentro un percorso che ha visto momenti di interlocuzione politica inattesi e febbrili. La candidatura è partita come civica perché avevo ben percepito come confuso fosse il quadro del perimetro politico di appartenza. Sin dall’inizio volevo mettere insieme oltre all’esperienza civica anche l’apporto coerente di quelle parti politiche”, ha spiegato nel corso di una intervista con l’Agenzia Italpress. “Una soluzione unitaria che è arrivata “solo tardivamente” anche a causa del concomitante dibattito sulla scelta del candidato per le prossime elezioni regionali ha spiegato Lagalla.
“Oggi grazie alle intese intervenute sono in condizione di rappresentare tutta la coalizione di centrodestra. E questo è un dato positivo soprattutto perché la coalizione ha ritrovato un dialogo interno”. Altro tema aperto è quello della ricandidatura di Musumeci. “Mi piace pensare che l’unità raggiunta per le comunità per le comunali di Palermo non venga dispersa per le regionali”, ha aggiunto, puntando nuovamente su Musumeci “quando si valuta una candidatura, ove l’uscente sia ricandidabile, si parte da quest’ultimo”.
(ITALPRESS).