Con InSiciliaTV l’informazione la fai tu

L’Arcivescovo di Palermo Lorefice in visita al Policlinico “Giaccone”

0 82

PALERMO (ITALPRESS) – L’Arcivescovo di Palermo Monsignor Corrado Lorefice ha visitato il Policlinico Universitario “Paolo Giaccone” di Palermo.
Monsignor Lorefice si è recato nei reparti di Chirurgia plastica, Terapia intensiva, Chirurgia vascolare, Oncologia, Chirurgia oncologica, Ematologia per poi spostarsi presso l’Area materno infantile visitando la Ginecologia e Ostetricia, l’UTIN (Unità di Terapia Intensiva Neonatale) e la Chirurgia pediatrica. Qui Monsignor Lorefice ha donato uova di pasqua ai piccoli ricoverati. Nel corso della visita, anche un momento di preghiera particolare con la benedizione della Madonna la cui statua è collocata all’interno dei viali del Policlinico.
«E’ per me motivo di gratitudine – ha sottolineato l’Arcivescovo – poter essere qui oggi. Ho provato la gioia di incontrare chi ogni giorno è destinatario di cure essenziali, cure che, come ho potuto riscontrare, non si fermano solo all’aspetto strettamente medico, ma spesso sono accompagnate anche da sguardi umani, da gesti di prossimità e di attenzione alla fragilità; fragilità che non è solo quella legata alla malattia ma è anche più intima. Ho visitato reparti particolari: un percorso che abbraccia tutto l’arco della vita e che dimostra quanto siamo circondati dalla grandezza umana, una grandezza che conosce anche la sofferenza. Il mio è stato un incontro come sempre nel nome del Signore perchè, pur nel costante rispetto delle diverse identità religiose, abbiamo bisogno di sapere che Dio non è lontano o indifferente alla nostra vita, ma resta sempre coinvolto: è l’Emmanuele, il ‘Dio con Noì”.
L’Arcivescovo è stato accolto – in rappresentanza del Rettore dell’Università di Palermo Massimo Midiri e del Commissario Straordinario dell’AOUP Alessandro Caltagirone – dal Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia Professore Marcello Ciaccio; presenti anche il Direttore Amministrativo del Policlinico Santo Naselli, il Direttore Sanitario Gaetano Cimò e il Direttore Medico di Presidio Dott. Luigi Aprea insieme ai Direttori dei DAI (Dipartimenti ad Attività Integrata) ProfessoreSsa Adriana Cordova (DAI Chirurgico), Professore Antonino Giarratano (DAI Emergenza Urgenza), Professoressa Giulia Letizia (DAI Riabilitazione, Fragilità e Continuità Assistenziale) e il Professore Francesco Vitale (DAI Oncologia e Sanità Pubblica).
Il commissario straordinario dell’AOUP Alessandro Caltagirone – assente per motivi di salute – ha fatto giungere un suo messaggio: “Non possiamo che essere grati a Monsignor Lorefice per averci onorato oggi della sua presenza. La vicinanza, fisica e spirituale, ai nostri pazienti è un conforto prezioso ed è al tempo stesso motivo d’incoraggiamento anche per tutti noi che ogni giorno siamo impegnati a garantire il buon funzionamento di processi spesso determinanti per il benessere delle persone che si rivolgono a noi per essere curate”.
Il Professore Marcello Ciaccio ha ringraziato l’Arcivescovo “per la visita molto gradita e indicativa della vicinanza della Curia sia ai pazienti ricoverati che a tutto il personale che si prende cura di loro. Ha, inoltre, auspicato ed invitato l’Arcivescovo a venire in visita in modo ricorrente perchè la sua presenza è importante e di grande supporto e conforto per i Pazienti ricoverati presso l’Ospedale”. Il Presidente ha sottolineato che, “nonostante il periodo difficile che abbiamo vissuto e che, ancora oggi, stiamo attraversando a causa della Pandemia da SARC-CoV-2, l’Azienda Universitaria Policlinico ha sempre continuato a prestare assistenza e garantire il miglior percorso di cura a tutti i Pazienti, portando avanti anche l’attività didattica, che rappresenta un aspetto fondamentale, essendo un Ospedale di formazione”.
(ITALPRESS).

Generated by Feedzy